Vicopisano e San Francesco d'Assisi

Vicopisano e San Francesco d’Assisi

Ciò che sappiamo con certezza è che nel 1211 Francesco d’Assisi giunse da Pescia sino a Vicopisano dove restò alcuni giorni per predicare il suo messaggio di fede, così come riportato negli Annali Francescani.

Secondo una leggenda il santo di Assisi avrebbe soggiornato in una piccola dimora in via del Pretorio, nella parte alta della città, perché, come riferito da testimonianze orali che si tramandano ormai da secoli, la dimora apparteneva ai suoi nonni paterni, originari appunto di Vicopisano.

I documenti medievali parlano di una Chiesa dedicata a San Bartolomeo nella parte alta di Vicopisano con annesso ospedale, e gli storici hanno ragione di credere che il santo, dopo un lungo pellegrinaggio, abbia soggiornato in questo edificio non perché era un’abitazione di famiglia, ma perché si trattava di un ospedale; resta avvolta nella leggenda la questione dell’origine della famiglia in questo paese, cosi’ come rimane nel mistero la credenza locale che vedrebbe Francesco affrontare la sua prima esperienza eremitica, molto prima di quella sul Monte della Verna, in una delle tante grotte del Monte Pisano, successiva appunto alla sua visita nella vitta’ di Vicopisano.

Condividi l'articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp